Come faccio a selezionare un Stake Pool?

Quali criteri devo considerare?

Ricompense / finanziario Prospettiva

Un pool che non è online quando dovrebbe scrivere un blocco non ottiene alcuna ricompensa. Quindi non porta molto come staker.

-> Regola empirica: il pool dovrebbe essere online il 99,999% del tempo e comunicare anche questo.

Un pool che è satura (=satura) non ottiene più alcuna ricompensa.
Non è quindi molto utile come staker.

-> Regola empirica: la saturazione dovrebbe essere inferiore al 60%.

Un pool che non produce alcun blocco non ottiene alcuna ricompensa.
Quindi non porta molto come staker.

-> Regola empirica: un pool dovrebbe produrre almeno un blocco per epoca.

Il rendimento, se le condizioni di cui sopra sono soddisfatte, è sempre circa lo stesso (nel lungo periodo), a circa il 5% all’anno (in ADA).

-> Grande pool -> più blocchi -> ricompense più frequenti -> è diviso da molti delgatori.

-> Piccolo pool -> meno blocchi -> ricompense meno frequenti -> divise da pochi deleganti

Decentramento / punto di vista idealista

( = la vera ragione per cui si dovrebbe investire in Cardano o simili).

Delegare le mie puntate a pool più piccoli (anche se forse nessun blocco è stato ancora prodotto) promuove l’idea decentralizzata e quindi il nucleo dell’approccio Blockchain e Cardano.

Chi gestisce il pool? È un’organizzazione centralizzata come un CEX (Centralized Exchange) che ha già 8 pools piene e sta riempiendo la nona?
È un nerd che ha installato un nodo sul suo portatile come esperimento secondario per divertimento, che è online ma non ne so nulla?
O è un piccolo gruppo / una persona che gestisce il tutto in modo pulito e trasparente e lavora con la necessaria serietà e trasparenza?

Per esempio…

ADA Suisse

Ticker: SUI

Pool ID: 71499ef7ad908b4d456955fd6eac7fe4986991cde9f3f38b5abbd58b

swissflag icon